ATTENZIONE
SE SEI UN NUOVO UTENTE, TI PREGHIAMO DI VISIONARE IL REGOLAMENTO E DI PRESENTARTI IN "PRESENTAZIONE NUOVI ISCRITTI"!

tracciatori ottici vs tradizionali

dedicata ad argomenti vari del settore o meno, unica sezione dove si può andare off-topic

tracciatori ottici vs tradizionali

Messaggioda essiweb » 17/04/2018, 21:45

Avevo la curiosità in chi ha strumentazioni evolute di sapere se preferite acquisire la forma della montatura con la telecamera del vs. centratore oppure con il pantografo tradizionale montatura o filtro di presentazione.

Sono diventati davvero così precisi? non parlo di rilevazione dei fori glasant ma della forma in generale.. non si rischiano più deformazioni o acquisizioni imprecise ? a vedere i video dei sistemi più nuovi es.mr blu/weco/briot
sembrano fantastici e non devi colorare nemmeno la lente... ho visto che molti laboratori hanno poi dei sistemi appositi con telecamere apposita es. mei o altre marche... la weco ha fatto una mola la c3 mi sembra che addirittura non ha più il tracciatore meccanico.

questo fatto sempre salvo la precisione dei filtrini di presentazione... che non siano piccoli o grandi...

anni fa in un momento epico di disquisizione dei massimi sistemi :mrgreen: :mrgreen: discutevo con i colleghi se fosse meglio tracciare la montatura o il filtro di presentazione.

C'è chi preferiva sempre e cmq tracciare la montatura perchè così con i pantografi 3d almeno i migliori registravano scanalatura e angolo di avvolgimento e si adattavano bisello e posizionamento centri ottici e chi preferiva leggere i filtrini o lenti precedenti o dime se disponibili per avere una maggiore precisione della forma... a detta loro... e il bisello 3d la mola lo faceva lo stesso calcolandosi le curve della lente.

senza contare che a volte alcune montature in metallo da sole da graduare avevano a volte forme leggermente diverse tra filtro e montatura stessa e quindi potevi avere piccole differenze seppur non significative.

Io lavoravo su una vecchia mola 2d wecocnc90 che aveva un pantografo che leggeva solo la montatura e il bisello era per forza centrale quindi me ne sbattevo di tutti questi discorsi e mi sgomentavo dato che per leggere le montature piccole dovevo provare almeno 3 volte :mrgreen: bei tempi..
essiweb
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 08/04/2014, 17:05

Re: tracciatori ottici vs tradizionali

Messaggioda basalla » 18/04/2018, 9:45

se possiedi un sistema a rilevazione digitale ma vuoi montare TUTTO devi avere anche il vecchio sistema a tracciatura sulla montatura,a volte ti arrivano occhiali mancanti di filtri di presentazione/lenti vecchie per cui non puoi farne a meno.

sul fatto che non devi "colorare" sempre la lente per evidenziarla...ho I miei dubbi,sul banchetto ho sempre pennarello (x filtri di presentazione), pennarellone a tempera (x filtri di presentazione a/r) e una lima a raspa per super fascettona(x lenti vecchie perchè devo riconsegnarle al cliente e non ho voglia di pulirle e togliere l'inchiostro :lol: )
basalla
 
Messaggi: 625
Iscritto il: 07/04/2014, 19:52

Re: tracciatori ottici vs tradizionali

Messaggioda essiweb » 26/04/2018, 15:09

Grazie Basalla molto interessante, secondo te la precisione è quindi ormai equivalente tra digitale/tracciatura di montatura/ o dima?

ps.

e una lima a raspa per super fascettona

Tremendo :lol: :lol: :mrgreen:
essiweb
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 08/04/2014, 17:05


Torna a VARIE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron