ATTENZIONE
SE SEI UN NUOVO UTENTE, TI PREGHIAMO DI VISIONARE IL REGOLAMENTO E DI PRESENTARTI IN "PRESENTAZIONE NUOVI ISCRITTI"!

Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Stefano » 22/01/2017, 20:01

Ciao Max,
in effetti è come dici, ma ho provato naturalmente prima la lente a contatto normali, io ho una grande correzione di astigmatismo, e la lente a contatto generica non era molto indicata per il mio problema, perchè alla minima rotazione di essa (bastavano 2 gradi, ma queste ruotano pure di 5..) io andavo in tilt per il mal di testa a gestire tali problematiche. Il tutto è stato risolto con le lenti tronche, che si stabilizzano alla base della palpebra e rimangono quindi più stabili, sono molti anni che le uso, sempre e solo quelle...
Vogliamo parlare invece di nuove tecnologie? Allora informarsi in un buon centro per interventi al laser per l'occhio non sarebbe male, prossimamente lo farò anch'io, cioè andrò ad informarmi, perchè i risultati finora dichiarati da diverse pesrone operate sono molto al di sopra delle aspettative e incoraggianti.
Molti contattologi conoscono le lenti a contatto tronche, oppure, così come suggerisce Max, le eventuali novità nel campo di contattologia per tenere lenti a contatto più stabili e meno fastidiose possibili.
Io continuerò a tenere le mie finchè non mi sarò informato del tutto sui nuovi trattamenti laser per la correzione di vista dei miei occhi.
Un saluto
Stefano
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/03/2016, 22:17

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Max » 25/01/2017, 10:32

Stefano ha scritto:Ciao Max,
in effetti è come dici, ma ho provato naturalmente prima la lente a contatto normali, io ho una grande correzione di astigmatismo, e la lente a contatto generica non era molto indicata per il mio problema, perchè alla minima rotazione di essa (bastavano 2 gradi, ma queste ruotano pure di 5..) io andavo in tilt per il mal di testa a gestire tali problematiche. Il tutto è stato risolto con le lenti tronche, che si stabilizzano alla base della palpebra e rimangono quindi più stabili, sono molti anni che le uso, sempre e solo quelle...
Vogliamo parlare invece di nuove tecnologie? Allora informarsi in un buon centro per interventi al laser per l'occhio non sarebbe male, prossimamente lo farò anch'io, cioè andrò ad informarmi, perchè i risultati finora dichiarati da diverse pesrone operate sono molto al di sopra delle aspettative e incoraggianti.
Molti contattologi conoscono le lenti a contatto tronche, oppure, così come suggerisce Max, le eventuali novità nel campo di contattologia per tenere lenti a contatto più stabili e meno fastidiose possibili.
Io continuerò a tenere le mie finchè non mi sarò informato del tutto sui nuovi trattamenti laser per la correzione di vista dei miei occhi.
Un saluto


Qual è l'entità del tuo astigmatismo? Se possibile la tua ricetta completa...
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Stefano » 26/01/2017, 21:18

Ciao Max

un destro -5.00 con -3.00 di cilindro ed un sinistro di -3.00 con -5.00 di cilindro, entrambi 180°
Stefano
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/03/2016, 22:17

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Max » 27/01/2017, 9:47

Stefano ha scritto:Ciao Max

un destro -5.00 con -3.00 di cilindro ed un sinistro di -3.00 con -5.00 di cilindro, entrambi 180°


Il problema maggiore é il sinistro poiché a destra oggi c'è molto per risolvere con semplicità ...e comunque con astigmatismo come il tuo sarebbe interessante provare delle lenti Microsclerali.
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Stefano » 30/01/2017, 20:19

Certo Max,
interessanti, ma tra il continuare applicazioni di varie lenti a contatto e la scelta di un intervento laser per eliminarle almeno per un bel pò di anni, sceglierei la seconda.
Premetto che le mie lenti a contatto non sono fastidiose, ma incuriosisce il fatto che le lenti da te indicate risultano essere tra le meno fastidiose da chi le indossa dopo avventure con le classiche LAC, e questa cosa è molto interessante.
Mi informerò ulteriormente su queste microsclerali ancora poco conosciute un pò da tutti i soggetti, come me, che portano lenti a contatto. ;)
Stefano
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 15/03/2016, 22:17

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Max » 31/01/2017, 9:49

Infatti é come scrivi, funzionano molto bene e sono davvero confortevoli...
Devi trovarti solo un buon applicatore che sappia il fatto suo, che é la cosa più difficile, motivo per il quale un certo tipo di contattologia professionale é meno diffusa.
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda essiweb » 31/01/2017, 23:33

Scusate la mia ignoranza ma sarebbero le gaspermeabili "grandi" o quelle ibride morbide/rigide?
essiweb
 
Messaggi: 793
Iscritto il: 08/04/2014, 17:05

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda Max » 31/01/2017, 23:40

essiweb ha scritto:Scusate la mia ignoranza ma sarebbero le gaspermeabili "grandi" o quelle ibride morbide/rigide?

RGP con appoggio sclerale e sclerocorneale (diametro "grande")
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda costanzofab » 30/06/2017, 15:21

Buongiorno a tutti, dopo molto tempo ho delle novità. Vi avevo spiegato il fatto che non sopportassi alcuni tipi di lenti a contatto e sono andato nuovamente dall’ottico qualche mese fa. Mi ha consigliato le acuvue oasys quindicinali, con le quali mi sono trovato leggermente meglio, nonostante non mi piacesse molto la manutenzione necessaria. Ho finito da poco l'ultimo pacco e ho voglia di cambiare per due motivi: sia perché ho comunque fastidi (anche se in minor misura rispetto a tutte le altre) , e poi perché preferirei delle giornaliere.
Quindi ho continuato la mia "ricerca disperata" delle lentine perfette: giornaliere, per astigmatismo e in silicone hydrogel. La ricerca si restringe praticamente alle Clariti, che conoscevo già ma non avevo mai avuto modo di provare. Le ho cercate da molti ottici ma sono introvabili nella mia zona, perciò le ho ordinate online sul sito 1000lenti.it . Ho però azzardato un cambio di gradazione di mia spontanea volontà, perché con le precedenti non vedevo bene. Mi spiego: la mia attuale prescrizione per occhiali è
Dx: sph - 5.00 cyl - 0.75 ax 5
Sx: sph - 5.50 cyl - 2.50 ax 175.

Per le lentine il mio ottico abituale mi ha dato:
Dx - 4,75 senza astigmatismo
Sx - 5.00 - 2.25 180

Io praticamente con le lentine dell'ottico non vedo bene dall'occhio destro e credo sia per l'astigmatismo non corretto (mi aveva detto che era lieve e per risparmiare mi avrebbe ordinato quelle semplici non toriche).

Quindi ho deciso (avrei dovuto consultare un ottico prima, lo so) di lasciare tutto uguale per il Sx e aggiungere quello 0.75 di astigmatismo per il destro (ho fatto la conversione per le diottrie delle lentine e risulta quasi uguale, 0.74...).
L'ho fatto anche perché quando indosso le oasys dell'ottico sento una diversa sensazione tra quella torica e quella normale, e non mi piace... Quindi probabilmente prendendole entrambe toriche mi sembreranno uguali quando le indosso. Pensate che abbia scelto la gradazione giusta?
Spero comunque che con queste lentine mi troverò bene, anche perché ho provato per curiosità total 1 e myday sull'occhio destro ed effettivamente non mi danno fastidio. Peccato che non esistano per astigmatismo.
costanzofab
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 22/02/2016, 14:47

Re: Scelta lenti a contatto silicone hydrogel

Messaggioda essiweb » 30/06/2017, 22:46

In linea teorica si parte da considerazioni standard ma poi bisogna vedere come ti stanno sull'occhio.

Con i nuovi poteri dovresti avere anche meno problemi, strano che non trovi un ottico che riesca a seguirti dall'inizio alla fine.

Prova ad insistere piuttosto che con il fai da te.

facci sapere :geek:
essiweb
 
Messaggi: 793
Iscritto il: 08/04/2014, 17:05

PrecedenteProssimo

Torna a L.a.c. morbide

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron