ATTENZIONE
SE SEI UN NUOVO UTENTE, TI PREGHIAMO DI VISIONARE IL REGOLAMENTO E DI PRESENTARTI IN "PRESENTAZIONE NUOVI ISCRITTI"!

Filtrare/bloccare la luce blu

Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda Metallara90 » 19/07/2019, 18:37

Buongiorno,
Sono alla ricerca della lente adatta alle mie esigenze e spero mi possiate dare una mano. Avrei necessità di una lente che filtri in modo consistente la luce blu fino a 455nm, lasciando passare sopra a questa frequenza, che si possa usare indoor e per guida diurna (quando non uso occhiali da sole quindi meglio se con filtro UV400) e notturna. Dopo varie ricerche, avendo escluso diverse marche conosciute perché o tagliano totalmente e solamente fino a 420 o perché tagliano a 440-450, il che andrebbe bene, ma di molto poco, mi sono indirizzato sulle Galileo bluv xpert. L'unico problema di queste lenti per me è che, mi è stato detto, sono molto trasparenti e senza alcun colorito giallognolo (che io trovo rilassante per la vista). Qualcuno che le ha provate mi può confermare?
In alternativa, ho trovato questo catalogo che ha diversi filtri (spero si possa mettere link):
http://www.centrostyleproducts.com/IPOV ... cation.pdf
Tuttavia, sempre per le mie esigenze il filtro C1 taglia troppo da 455nm in poi, il filtro LLR oltre a non avere protezione UV (essendo studiato per la guida notturna) taglia anch'esso molto dopo 455nm. Ci sarebbe il filtro 450nm: taglio totale fino a 450nm e poi si risale velocemente ma pur essendo di categoria1 non so se sia legale utilizzarlo per la guida, alterando la percezione dei colori.
Rimanendo in attesa di vostro gentile riscontro, vi porgo cordiali saluti.

P.S. Ho dato soltanto ora una occhiata al sito della Essilor ma non ho capito se i trattamenti eye protect system, blue uv capture e crizal prevencia si possono mettere tutti e tre e quali frequenze tagliano.
Metallara90
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 19/07/2019, 18:07

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda Massi » 20/07/2019, 12:46

Ciao, come detto nel mio thread stiamo cercando forse più o meno la stessa cosa.
Stamattina ho fatto un nuovo giro da uno degli ottici, forse le cose si stanno leggermente chiarendo. L'ultimo ottico è l'unico che mi ha detto e consigliato l'abbinata Sapphire con blue uv capture (altrove non sapevano neanche dell'uscita di questa "nuova" linea).
Se guardi le note della pagina Essilor Blue UV Capture vedrai che si possono abbinare le due cose e troverai informazioni anche sui nm "tagliati".
Spero che vadano bene anche per la guida notturna (mi hanno detto di si) perché mi sto orientando proprio su questa abbinata.

PS: anche alle eye protect è possibile abbinare ulteriori trattamenti ma da quanto mi dicono i prezzi vanno su molto e non ne vale la pena a meno che non ci siano specifiche esigenze. Se ho capito bene l'altra differenza è che le eye protect funzionano mediante "rifrazione" mentre le altre soluzioni Essilor tramite "assorbimento" (non so se è il termine corretto, comunque mi hanno indicato una differenza di funzionamento)
Massi
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 12/07/2019, 16:31

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda Metallara90 » 20/07/2019, 14:54

Il taglio del blu uv capture, dice, è fino al 20% e le frequenze del taglio andrebbero anche molto bene ma la percentuale è un po' bassa per le mie esigenze. Non sono riuscito a capire cosa cambia aggiungendo il prevencia (che credo sia un antiriflesso piu specifico per le luci blu a differenza del sapphire) né quale siano le frequenze dell'eye protect né se a quest'ultimo si può aggiungere il prevencia :?:
Metallara90
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 19/07/2019, 18:07

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda essiweb » 24/07/2019, 6:05

cerco di inserirmi.

come detto dagli altri utenti del forum nella discussione dell'utente massi le soluzioni tutto in uno sono sempre un compromesso l'ideale sarebbe avere due occhiali.

non si può avere una lente totalmente trasparente che filtri il blu avrà sempre una dominanza di colore seppur minima.

non si può filtrate tutto il blue altrimenti la percezione dei colori andrebbe a farsi friggere e già le lenti che filtrano un po il blue sono sconsigliate per lavori grafici o dove il rispetto del pantone sia importante e fine.. non avrebbe nemmeno senso filtrarlo tutto dato che solo la parte hev ad alta energia è accusata di danni da fotoinvechiamento e stanchezza.

i prodotti sul mercato spesso sono molto simili.

eye protect di essilor filtra per assorbimento può essere leggermente potenziato con l'antiriflesso prevencia che riflette ulteriormente un pò di luce hev.
blue capture è la stessa cosa solo che filtra di più.
essiweb
 
Messaggi: 783
Iscritto il: 08/04/2014, 17:05

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda essiweb » 24/07/2019, 6:06

Aggiungo una domanda anche per gli amici del forum:

ma non si farebbe prima per certi versi a colorare leggermente una lente di marrone?

A regola il giallo contenuto nel marrone dovrebbe filtrarla già di per se penso.
essiweb
 
Messaggi: 783
Iscritto il: 08/04/2014, 17:05

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda mauro » 24/07/2019, 13:55

Provo a passare qualche informazione, sia chiaro però che non sono cose "lette su qualche sito" ma materia del mio lavoro quotidiano.

1 I filtri fotoselettivi, di cui parlava Metallara90, hanno dei precisi scopi, sono utilizzati solitamente in presenze di specifiche patologie oculari, vanno quindi prescritti con un certo criterio. E' solitamente l'oculista a prescrivere "quanto" e "come " deve essere protetto un occhio dopo una operazione o altro, per cui NO al fai da te.
2 Il filtro LLR, anche se non è segnalato, sulla base dei dati di trasmissione, NON è idoneo alla guida notturna avendo una trasmissione media inferiore a 50% (almeno guardando il grafico...)
3 Quelli del Centrostyle sono filtri (lenti senza potere), non è detto che trovi l'equivalente fatto sulle tue lenti da vista e comunque i filtri che tagliano tutto il blu NON sono idonei alla guida (non passano il test del riconoscimento semaforico) se serve vi scrivo come calcolarlo ma è lunga.

4 filtro blu per rifrazione.... significa che l'azione "filtrante" viene fatta mediante una parziale specchiatura. si tratta quindi di un antiriflesso che in certe lunghezze d'onda (nel caso il blu) si comporta da specchio. cmq in commercio si trovano prodotti che "filtrano" normalmente intorno al 20% max della luce tra 400 e 450 nm. assorbimento significa che una parte della radiazione viene "assorbita" dalla lente (quindi trasformatta in calore).
Come diceva Essi in entrambi i casi avremo un effetto di "colorazione" della lente, ricordate luce bianca= blu+verde +giallo+rosso, se tolgo il blu ottengo verde+giallo+rosso.... che si chiama marrone.
se non è gialla o marrone non funziona
5 se ben ricordate (questo vale per chi è del settore) prima di tutte queste storie su AR blu e altro, tutte le aziende avevano in produzione delle lenti in colore ambra (assorbimento da 15 a 25%, aumentavano il contrasto, toglievano il parte del blu...). funzionavano, erano carine e costavano poco, forse era quello il difetto.
mauro
 
Messaggi: 317
Iscritto il: 07/04/2014, 15:20
Località: Bologna

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda Max » 27/07/2019, 9:44

Infatti ho già scritto di la che molto é marketing che porta il cliente informato, attento ed esigente ad invilupparsi in ricerche difficili e spesso senza senso per ottenere poi cosa? In realtà non si sa per certo...
In realtà studi molto recenti dimostrerebbero che la privazione della luce naturale (compreso il blu) sarebbe alla base dei processi di miopizzazione...e quindi ancora una volta sono qui a dire di farsi meno seghe mentali e di andare su un buon antiriflesso, per i più convinti un doppio paio di occhiali ma con la consapevolezza che si taglierà solo certe lunghezze d’onda e con valori prossimi al 20%, inoltre agli alti livelli di qualità i prodotti tra loro sono molto simili.
Mi fa specie che anche se certe cose dette dagli addetti al settore generino comunque scetticismo ... :D
Si diffida del marketing generalmente , poi in certi casi lo si segue diffidando da chi ti dice che é solo marketing, il cliente finale é davvero difficile da soddisfare. ;)
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 802
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda Massi » 27/07/2019, 10:45

Max ha scritto:Infatti ho già scritto di la che molto é marketing che porta il cliente informato, attento ed esigente ad invilupparsi in ricerche difficili e spesso senza senso per ottenere poi cosa? In realtà non si sa per certo...
In realtà studi molto recenti dimostrerebbero che la privazione della luce naturale (compreso il blu) sarebbe alla base dei processi di miopizzazione...e quindi ancora una volta sono qui a dire di farsi meno seghe mentali e di andare su un buon antiriflesso, per i più convinti un doppio paio di occhiali ma con la consapevolezza che si taglierà solo certe lunghezze d’onda e con valori prossimi al 20%, inoltre agli alti livelli di qualità i prodotti tra loro sono molto simili.
Mi fa specie che anche se certe cose dette dagli addetti al settore generino comunque scetticismo ... :D
Si diffida del marketing generalmente , poi in certi casi lo si segue diffidando da chi ti dice che é solo marketing, il cliente finale é davvero difficile da soddisfare. ;)


Sono d'accordo con la frase di chiusura.
Aggiungo solo un elemento che avevo già indicato nel mio thread: la prima indicazione sulle lenti con filtro blu mi era stata data dal mio oculista prima ancora che ne parlassi con gli ottici. Voglio sperare che se un oculista indica come possibilità un prodotto del genere ci siano delle evidenze scientifiche a favore (che da quanto capisco leggendo i tuoi messaggi sono comunque parziali). Questo per dire che la situazione non mi sembra chiara neanche da parte degli stessi addetti ai lavori :)
Massi
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 12/07/2019, 16:31

Re: Filtrare/bloccare la luce blu

Messaggioda Max » 27/07/2019, 15:11

Massi ha scritto:Questo per dire che la situazione non mi sembra chiara neanche da parte degli stessi addetti ai lavori :)

É quello che cerco di dire dall’inizio, non giudico chi cavalca l’onda del marketing/business anche perché qualche argomentazione a suffragio della cosa c’é, ma da professionista serio come mi ritengo se qualcuno mi chiede un parere lo esprimo volentieri motivandolo... le aziende sono state brave a veicolare il bisogno tramite gli oculisti che sono sicuro in buna fede consigliano per il meglio senza una reale conoscenza del prodotto ma solo partendo da premesse di “protezione” enfatizzando un po’ la cosa, l’ottico poi chiude l’anello fornendo il prodotto al cliente finale che sarà contento di aver comprato qualcosa di migliore per i suoi occhi che saranno più protetti, tutti felici insomma...
Beh io sarò stupido o controcorrente di sti prodotti ne vendo pochi, perché nella maggior parte dei casi mi viene chiesto cosa ne penso e ovviamente dico quello che ho detto a voi...se non mi viene chiesto ovviamente mi attengo.
Quindi si possono vendere buoni prodotti senza marketing e soprattutto se i clienti si fidassero dei professionisti spenderebbero meglio i propri soldi ma purtroppo questo sarebbe il mondo ideale del cliente ideale e dei professionisti ideali ... in realtà capisco i clienti che non si fidano anche se sono il primo a subirli.
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 802
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05


Torna a Monofocali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron