ATTENZIONE
SE SEI UN NUOVO UTENTE, TI PREGHIAMO DI VISIONARE IL REGOLAMENTO E DI PRESENTARTI IN "PRESENTAZIONE NUOVI ISCRITTI"!

Prime lenti progressive

Prime lenti progressive

Messaggioda Viking2 » 15/10/2019, 15:36

Dopo un primo paio di occhiali monofocali per la sola presbiopia ora il mio oculista, dopo l'ultima visita, mi ha consigliato di prendere delle lenti multifocali.
Prima di iniziare il valzer degli ottici per avere preventivi e "soluzioni personalizzate" volevo prima chiarirmi qualche idea per non andarci come uno sprovveduto.

Anzitutto la nuova prescrizione medica riporta i seguenti valori:

### OD ###
-lontano: sf +0.75...ci +0,25...asse 180
-vicino: sf +2.25...ci +0,25...asse 180

### OS ###
-lontano: sf +0.75...ci +0,50...asse 180
-vicino: sf +2.25...ci +0,50...asse 180

Quindi dovrò iniziare ad usare lenti progressive per tutto l'arco della giornata e lavorando al computer (due monitor da 22") dovrò prestare la massima attenzione al tipo di lente.
Nell'ambito delle progressive, da quello che ho capito, devo indirizzarmi verso un tipo di lente con un campo utile nell'intermedio più ampio possibile visto il tipo di lavoro che faccio, corretto?
Per quanto riguarda invece i famosi filtri tipo "blue protection" sono più una cosa markettara che una reale utilità: molto meglio un ottimo trattamento anti-riflesso, corretto anche questo?

Grazie in anticipo per ulteriori chiarimenti e/o suggerimenti...


Luca
Viking2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 14/06/2018, 17:09

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda mauro » 18/10/2019, 16:05

diciamo che l'analisi è giusta.
le progressive sono un ottimo rimedio nel caso di uso "misto", nei modelli di più alta gamma (personalizzate) puoi trovare progressive che privilegiano più differenti distanze (meglio per vicino, per lontano, progressione lunga, corta....) .
hai inoltre la possibilità di fare delle progressive cosiddette "office", sono progressive che privilegiano le distanze da 30 cm a 2-3 metri.
se stai ore al computer ed hai un piccolo ufficio sono il meglio ma oltre i 3 metri ... non correggono abbastanza e non sono quindi idonee alla guida.

per quanto rigarda i vari blu... abbiamo già scritto molto, caso mai metti il night shift allo schermo e per il sole due belle progressive polarizzate (mi sa che però andiamo fuori bugget)
mauro
 
Messaggi: 321
Iscritto il: 07/04/2014, 15:20
Località: Bologna

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda Viking2 » 21/10/2019, 18:31

Dopo qualche giro nei negozi di ottica mi sono fatto un idea di marche e soluzioni.
In particolare mi sto convincendo delle Essilor Varilux X-Series con il solo trattamento AR "Sapphire" (niente filtro blu). Solo per le due lenti mi hanno chiesto 600 Euro IVA inclusa.

I miei dubbi/curiosità riguardano la parte strettamente tecnica.
Dalla prescrizione del mio medico risulta che per entrambi gli occhi ho:
- lontano: sf +0.75
- vicino: sf +2.25

Ma allora mi chiedo:

1) qual'è la diottrica "media" che verrà applicata nella zona intermedia della lente progressiva? O meglio per semplificare che potere dovrebbe avere una ipotetica lente monofocale per avere a fuoco scritte posizionate nell'intermedio (60-80 cm)?

2) quale sarà l'altezza del canale di progressione? Un optometrista mi ha parlato che nel mio caso quella finale sarà di circa 8mm, quindi cortissima tenendo conto che dovrò lavorare al computer, consigliandomi quindi di aggiungere un secondo paio di lenti di tipo office.


Devo ammettere, al di là degli occhiali che devo fare, che è molto interessante questa parte dell'ottica. Piano piano mi sto facendo un idea più approfondita delle diverse tipologie di lenti.
Viking2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 14/06/2018, 17:09

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda mauro » 22/10/2019, 7:49

sulla marca non comento perchè lavoro per la concorrenza.
il canale di progressione a 8 mm mi sembra davvere corto, se uno ha bisogna di lavorare in modo flessibile a distanze che variano tra il 30 cm ed il paio di metri (tipico in un ufficio) ha bisogno di un intermedio più preciso e quindi più lungo (ma non vorrei che ci stiamo confondendo tra i differenti modi di definire i canali tra i vari produttori).
Con la tipologia di lenti che hai visto, sono disponibili molte differenti lunghezze di canale, naturalmente è importante la montatura. Se hai una montatura squadrata e bassa non c'è spazio per un canale lungo, uel tipo di montatura lasciamolo a chi usa monofocali.

Il potere all'interno del canale di progressione varia dal valore del lontano a quello del vicino, la variazione non è uguale per tutti i tipi di progressive ma è principalmente questa caratteristica che rende una progressiva più adatta al lavoro a PC o alla guida.
Sarà poi il tuo occhio a far muovere la tuaa testa per ottenere l'allineamento al punto di miglior visione, ci vuole un poco di abitudine ma poi diventa naturale.
Il discorso progressiva office mi ha sempre convinto. devi valutare tu se ti serve davvero.
mauro
 
Messaggi: 321
Iscritto il: 07/04/2014, 15:20
Località: Bologna

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda Viking2 » 28/10/2019, 13:44

Per completezza d'informazione alla fine ho acquistato la seguente configurazione:

- Lenti Essilor Varilux X-Series Xtrack f360 con AR Sapphire+ (no filtro blu)
- Montatura Ray-Ban (w54mm x h35mm)

Totale: Euro 670

Appena mi arriveranno e dopo il periodo di adattamento magari scriverò due righe sulle mie impressioni.
Viking2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 14/06/2018, 17:09

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda Max » 29/10/2019, 10:00

Direi ottima scelta ...
Iniziando ad usare le progressive capirai se riesci a fare tutto anche in ufficio...
In realtà molti “video terminalisti” poi optano anche per un progressivo specifico per l’uso in ufficio...
Solitamente ci sono campagne promozionali per chi entro un periodo di tempo limitato dopo l’acquisto della prima progressiva dovesse decidere di volere anche una seconda coppia da ufficio. Chiedi al tuo ottico.
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda Viking2 » 07/11/2019, 16:01

Dopo quattro giorni di utilizzo vi scrivo cosa va e non va delle mie prime lenti progressive, in modo che possiate darmi qualche suggerimento.


--- PREGI ---

1) le lenti(indice 1.59)+montatura sono leggere e comode, nessun problema o fastidio nell'indossarle.

2) Quasi nessun disturbo nel muovermi nello spazio con gli occhiali addosso: le scale, in casa, in strada... Ci sono delle ovvie deformazioni, ma non mi creano particolari problemi.



--- DIFETTI ---

1) Il colore che i miei occhi percepiscono.
In sostanza quando guardo oggetti che rifletto la luce del sole o sorgenti di luce diretta (fari auto a led/xenon, lampioni o la televisione) vedo dei riflessi blu/azzurri e in alcuni casi dei contorni bluastri.
Io ho preso le Varilux x-track f360 con crizal sapphire+... ma sulle due confezioni delle lenti c'è anche scritto "eyeprotect" che da quello che ho letto sul sito Essilor corrisponde ad un filtro blu ma leggero (che non ho chiesto in fase di ordine).
Può essere questo che genera queste aberrazione cromatiche tendenti al blu?
Vi assicuro che guidare la macchina la sera è stato molto fastidioso, soprattutto in città. Ad un certo punto volevo anche toglierli. Anche di giorno con il sole i colori mi appaiono sempre come se fossero leggermente sfalsati.

2) Postazione PC (display notebook 14" + 2 monitor da 22"): un disastro. Devo sempre tenera la testa leggermente chinata all'indietro o leggermente di lato rispetto al punto che sto guardando. I monitor si trovano a circa 60-70 cm.
Per questa situazione mi sono messo l'anima in pace: recupero la mia vecchia montatura e ci faccio mettere due semplici monofocali tarati per quella distanza (come li ho avuti negli ultimi due anni).



Lunedì prossimo ritornerò dal mio ottico segnaladogli queste cose.


Luca
Viking2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 14/06/2018, 17:09

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda basalla » 07/11/2019, 19:44

Viking2 ha scritto:
....Lunedì prossimo ritornerò dal mio ottico segnaladogli queste cose.


Luca


nel caso il tuo ottico reputasse ragionevole l'opportunità di rifare ex novo tutto il lavoro consigliali vivamente di tralasciare quell'indice di rifrazione delle lenti e optare per l'indice orma ( 1.50).
se dovesse chiederti il motivo rispondigli che te l'ha caldamente suggerito basalla del forum di optostaff 2.0
basalla
 
Messaggi: 628
Iscritto il: 07/04/2014, 19:52

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda Max » 08/11/2019, 10:03

Viking2 ha scritto:Dopo quattro giorni di utilizzo vi scrivo cosa va e non va delle mie prime lenti progressive, in modo che possiate darmi qualche suggerimento.


--- PREGI ---

1) le lenti(indice 1.59)+montatura sono leggere e comode, nessun problema o fastidio nell'indossarle.

2) Quasi nessun disturbo nel muovermi nello spazio con gli occhiali addosso: le scale, in casa, in strada... Ci sono delle ovvie deformazioni, ma non mi creano particolari problemi.



--- DIFETTI ---

1) Il colore che i miei occhi percepiscono.
In sostanza quando guardo oggetti che rifletto la luce del sole o sorgenti di luce diretta (fari auto a led/xenon, lampioni o la televisione) vedo dei riflessi blu/azzurri e in alcuni casi dei contorni bluastri.
Io ho preso le Varilux x-track f360 con crizal sapphire+... ma sulle due confezioni delle lenti c'è anche scritto "eyeprotect" che da quello che ho letto sul sito Essilor corrisponde ad un filtro blu ma leggero (che non ho chiesto in fase di ordine).
Può essere questo che genera queste aberrazione cromatiche tendenti al blu?
Vi assicuro che guidare la macchina la sera è stato molto fastidioso, soprattutto in città. Ad un certo punto volevo anche toglierli. Anche di giorno con il sole i colori mi appaiono sempre come se fossero leggermente sfalsati.

2) Postazione PC (display notebook 14" + 2 monitor da 22"): un disastro. Devo sempre tenera la testa leggermente chinata all'indietro o leggermente di lato rispetto al punto che sto guardando. I monitor si trovano a circa 60-70 cm.
Per questa situazione mi sono messo l'anima in pace: recupero la mia vecchia montatura e ci faccio mettere due semplici monofocali tarati per quella distanza (come li ho avuti negli ultimi due anni).



Lunedì prossimo ritornerò dal mio ottico segnaladogli queste cose.


Luca


Uso personalmente da tempo il Sapphire+ e lo trovo ottimo e anche tutti i clienti con questo trattamento a differenza degli altri non hanno mai avuto problemi...ad ogni modo uso il sapphire+ senza altri “accessori”...

Se devi fare un secondo paio di occhiali per il lavoro opta per una lente evoluta non fare un monofocale poiché non potrai tararlo bene per le diverse distanze alle quali lavori...chiedi se c’é la campagna 2º occhiale e opta per una progressiva da ufficio...Essilor ha le Digitime ad esempio che sono ottime.
La nostra meta non è mai un luogo, ma piuttosto un nuovo modo di vedere le cose...
Avatar utente
Max
 
Messaggi: 810
Iscritto il: 31/03/2014, 11:05

Re: Prime lenti progressive

Messaggioda Viking2 » 06/12/2019, 18:37

Scusate il ritardo nell'aggiornare la mia situazione.
Premetto subito che è andato tutto bene.

Allora, mi hanno sostituito senza storie entrambe le lenti rimuovendo il filtro "eyeprotect" (che nella scheda tecnica si chiama SBF - Smart Blu Filter) lasciando solo e unicamente l'AR Sapphire+.
Inoltre, per qualche decina di euro in più, le ho riordinate nella versione Xclusive 4D (un gradino sopra le Xtrack f360). L'indice invece è rimasto invariato (1.59)

Il risultato da subito è stato positivo. Cambiando le lenti a distanza di pochi minuti ho subito notato che l'effetto dei colori sfalsati è sparito e che i riflessi blu si sono praticamente annullati.
In più la qualità della visione è risultata più pulita e leggermente più ampia. Anche al computer le cose sono migliorate, pur non essendo ancora ottimale al 100%.

Insomma adesso sono soddisfatto!

Grazie a tutti per i consigli.
Viking2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 14/06/2018, 17:09


Torna a Multifocali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: MSN [Bot] e 0 ospiti

cron